Dottor Fabrizio Di Feo, Specialista in Artroscopia
Fabrizio Di Feo
Instabilità del ginocchio
La ricostruzione del legamento
La Tecnica Artroscopica
Quando arriva l'artrosi
Documentazione
Homepage
Faq
Contatti
Glossario
Links

Glossario

Artroscopia
Consiste nel visualizzare, attraverso fibre ottiche, una articolazione. È molto utilizzata oltre che nel GINOCCHIO anche nella SPALLA e CAVIGLIA. Si praticano 2 piccole incisioni di circa 5 mm a livello dell'articolazione attraverso le quali si introduce la fibra ottica ed i piccoli strumenti che si utilizzano in questo tipo di chirurgia mininvasiva.

Artrosi del ginocchio
Un’usura delle cartilagini delle articolazioni a cui segue una modificazione di tutte le strutture che le compongono (tessuto osseo, capsula, muscoli). L’usura delle cartilagini causa uno stato infiammatorio dell’articolazione e quindi dolore.

Cartilagini articolari
Tessuto specifico che riveste le superfici articolari a contatto. La sua funzione è di garantire l’estrema scorrevolezza delle superfici, riducendo al minimo i coefficienti d’attrito

Legamento
Sostanza fibrosa solida che unisce un capo osseo all’altro.

Manovra di Lachman
Esame clinico del ginocchio in presenza di un sospetto di rottura del legamento crociato anteriore. a ginocchio flesso a 15° una sollecitazione in antero-posteriore . Eseguendo questo test lo specialista verifica che in assenza del legamento crociato anteriore la tibia si sublussa anteriormente rispetto al femore, senza che via sia alcun "arresto" da parte del lca.

Membrana sinoviale
Secerne un liquido vischioso che ha lo scopo di facilitare lo scorrimento tra le due superfici a contatto.

Rigidfix e Cross Pin RIGIDFIX
Sono impianti assorbibili in acido polilattico (PLA) usati per il fissaggio di innesti osso-tendine- osso al femore e alla tibia nella ricostruzione del legamento crociato anteriore. L’assorbimento dei Cross Pin ha luogo su un periodo di tempo maggiore del tempo di guarigione normale di 8 settimane per i fissaggi di osso a osso.

Semitendinoso triplicato
Il tendine del muscolo semitendinoso, che flette il ginocchio, viene prelevato dalla superficie posteriore della coscia, in quella zone della gamba che viene chiamata zampa d’oca per la particolare disposizione che assumono i tendini in quel punto. Il tendine prelevato viene intrecciato per tre volte al fine di aumentarne la tenuta nella nuova funzione di legamento.

Tendine
Parte del muscolo prossima alla rima articolare delle ossa.

Jerk test o Pivot shift test
Il medico flette il ginocchio a 60°, afferra e ruota la tibia internamente con una mano e con l'altra forza in valgismo il ginocchio, che viene gradatamente esteso fino a sentire a 20° uno scatto di riduzione della sublussazione.

Fabrizio Di Feo copyrights 2006 2009 design credits